GIA COMUNICAZIONE di Giorgio Ariu
Dal 1971 raccontiamo e promuoviamo le meraviglie della Sardegna: le sue coste, la sua gente e le sue tradizioni. Attraverso le nostre riviste, i nostri libri, e le campagne su misura per ogni ente pubblico e privato. La nostra Casa Editrice offre sistemi integrati di comunicazione per ogni impresa: riviste, libri, eventi, format e spot TV, materiali promozionali, studio e realizzazione di loghi e marchi aziendali.

GIA Comunicazione nasce per dare supporto operativo ed organizzativo alle prime iniziative editoriali di Giorgio Ariu. Riviste come Il Cagliaritano e opere librarie come Lo Stagno di Molentargius hanno segnato le prime linee guida per uno sforzo editoriale che, nel corso degli anni, ha visto moltiplicare le proprie realizzazioni ed ampliare i propri territori di attività.

Nel campo delle pubblicazioni periodiche, a fianco de Il Cagliaritano, trovano la luce Cagliari Calcio, Sardegnatavola, Airterminal, Atletica Sarda, Sulla 131 e ViaMare. Ognuna di queste testate porta bene in evidenza l’impronta che GIA dà alla sua attività, ovvero la costante valorizzazione delle risorse della Sardegna, della sua tradizione, del suo territorio e dei suoi abitanti, del loro legame con la cultura ed i costumi di una Terra ricca di storia e di iniziative di assoluta attualità.

Nell’attività editoriale della GIA, le collane di libri sono attualmente sette; le tematiche spaziano tra ambiente, storia, sport, cultura, personaggi e altri filoni all’insegna della tradizione sarda.

Nella stessa direzione, GIA opera nella produzione televisiva fin dal 1978, con trasmissioni di successo come Fatti Sentire, Senza Spogliatoio, Zona Mista, Sardegnatavola, Carta d’Imbarco, Ci vediamo a casa e Storie di Mare.

Come agenzia di comunicazione, GIA cura l’immagine, i budget aziendali, le strategie di comunicazione globale e le relazioni esterne, promuovendo le attività anche mediante eventi di rilievo nazionale nell’ambito dello sport, dell’arte, della cultura e delle tradizioni. Tra questi, citiamo una mostra sugli originali di Leonardo da Vinci, Galep ed il fumetto Tex, o ancora il meeting internazionale di atletica leggera Terra Sarda e l’evento-fiera L’isola che c’è, da anni a Milano e poi a Roma.

GIA ha investito nel corso degli anni sulla diffusa credibilità e autorevolezza (valori primari per l’esercizio dell’attività editoriale) delle testate giornalistiche oggi leader in vari settori; sul prestigio e sul valore commerciale del catalogo libri; nella forte immagine della produzione televisiva; nella diffusa e dinamica creatività sui fronti della performance, dallo studio dei marchi aziendali alle mostre–evento.

Giorgio Ariu è stato vicepresidente del Comitato di Vigilanza Radiotelevisiva (Corerat) presso il Consiglio Regionale della Sardegna, coordinatore della Commissione sul Digitale Terrestre e componente della Commissione Qualità Televisiva in seno alla Conferenza Nazionale dei Comitati per le Comunicazioni delle Regioni e delle Province autonome. Per alcuni anni è stato Responsabile territoriale per la Sardegna del Laboratorio Privacy Sviluppo presso il Garante per la protezione dei dati personali, e Referente regionale di Civicrazia.

Firma Giorgio Ariu senza sfondo