GIA COMUNICAZIONE di Giorgio Ariu
Dal 1971 raccontiamo e promuoviamo le meraviglie della Sardegna: le sue coste, la sua gente e le sue tradizioni. Attraverso le nostre riviste, i nostri libri, e le campagne su misura per ogni ente pubblico e privato. La nostra Casa Editrice offre sistemi integrati di comunicazione per ogni impresa: riviste, libri, eventi, format e spot TV, materiali promozionali, studio e realizzazione di loghi e marchi aziendali.

Martedì, 25 Novembre 2014 01:00

Settimana UNESCO DESS: “Educazione allo Sviluppo Sostenibile” giovedì 27 novembre a Cagliari

Scritto da

Cagliari, 24 novembre 2014 - La Regione Sardegna anche quest’anno aderisce con numerose iniziative sul territorio regionale al Decennio dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile indetto dalle Nazioni Unite nel 2005 e portato avanti dall’UNESCO. Il Comitato Nazionale UNESCO Dess, scuole, istituzioni, associazioni, movimenti, singoli cittadini impegnati nell’esplorazione di modalità di vita e di produzione sostenibili sono invitati a riflettere sugli strumenti e sulle azioni educative necessari per costruire una società più equa, rispettosa del pianeta e delle sue diversità, attenta ai cambiamenti globali e al rispetto dei diritti e dei doveri dell'umanità. Alla luce di cambiamenti climatici, emergenze idrogeologiche, alimentari e sanitarie la necessità di un cambiamento culturale, come è nelle proposte del Decennio UNESCO, è quindi urgente e l’educazione è lo strumento principale attraverso il quale costruire il cambiamento.

Tra le iniziative in Sardegna si segnala il convegno, giovedì 27 novembre presso la Sala Anfiteatro di Via Roma 253 a Cagliari, alle ore 10:00, dal titolo "Educazione alla sostenibilità: esperienze e prospettive future". Dopo l'introduzione dell'assessore regionale della Difesa dell'Ambiente Donatella Spano, interverranno il direttore del servizio SAVI Gianluca Cocco, la responsabile del Settore Sostenibilità Ambientale del Servizio SAVI Lucia Anna Sedda, Costantino Daga del Nodo IN.F.E.A.S. Provinciale di Nuoro, operatori di impresa di servizi educativi e ambientali e i responsabili di numerosi centri di educazione all’Ambiente e alla Sostenibilità (CEAS).

Letto 415 volte Ultima modifica il Martedì, 25 Novembre 2014 14:53
GIA COMUNICAZIONE

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.